PALAZZO DELLA RAGIONE

PALAZZO DELLA RAGIONE
Riconosciuto come uno dei piu' importanti monumenti civili eretti in Europa all' epoca dei Comuni, il Palazzo della Ragione fu eretto a partire dal 1218 come tribunale cittadino e tale rimase fino al 1797. Tra il 1306 e il 1308 Fra Giovanni degli Eremitani trasformoò il piano superiore in un'unica sala lunga quasi 82 metri (da cui il classico appellativo "Salone"), ideando una nuova copertura a forma di carena di nave rovesciata. E' del 1309 l'inserimento del porticato-loggiato a due piani. Le pitture originali della sala, che secondo le fonti sono da attribuire a Giotto, sono state distrutte da un un rovinoso incendio nel 1420. Il salone è decorato da un grandioso ciclo di affreschi a soggetto astrologico (completati tra il 1425 e il 1440), basati sulle teorie di Pietro d'Abano: suddiviso in 33 riquadri si svolge su tre fasce sovrapposte e rappresenta uno dei rarissimi cicli astrologici medievali giunti fino ai giorni nostri. Nella sala è conservato un gigantesco cavallo ligneo fatto costruire nel '400 da Annibale Capodilista per una giostra.

Note

Servizi: Catalogo/guid Le informazioni relative a questo Museo sono consultabili direttamente dal sito Internet: www.padovacultura.padovanet.it/it/musei/palazzo-della-ragione

Servizi

  • ASSENZA DI BARRIERE ARCHITETTONICHE
  • CATALOGO - GUIDA
Biglietti intero euro 4,00
- ridotto euro 2,00
- In caso di mostre i prezzi possono subire variazioni.
Periodi e orario di apertura Dal 1 febbraio al 31 ottobre da martedi' a domenica ore 09:00 - 19:00.
Dal 1 novembre al 31 gennaio da martedi' a domenica ore 09:00 - 18:00 Chiuso i Lunedi' non festivi, Capodanno, 1 Maggio, natale, S.
Stefano.